vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Quincinetto appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Territorio

L'autostrada Torino-Aosta ha il terribile potere di trasformare la Comunità Montana in un rapidissimo succedersi di monti, vigneti e paesi, appena intravisti e presto superati. Per fortuna questo "incantesimo" si può spezzare facilmente, mettendo la freccia a destra ed uscendo al casello di Quincinetto, la località dalla quale si può iniziare a conoscere la Dora Baltea Canavesana. Quincinetto conta 1050 residenti ed una superficie di quasi 18 Kmq. Sono cifre che ne fanno il terzo comune della valle, inferiore solo a Borgofranco d'Ivrea e Settimo Vittone, ed il più esteso della riva destra.

La sua montagna, più boscosa e dirupata di quelle a sinistra della Dora, sale subito alle spalle del capoluogo e dai 295 metri di quota del fondovalle va a toccare quota 2596 alla Cima di Bonze, la più alta della Comunità. La corona di vette, tutte sui 2000 metri, che si diparte dalla Cima di Bonze, forma lo spartiacque tra Quincinetto, la Valchiusella e la Valle d'Aosta.

Ai suoi piedi si apre un'altra conca valliva, in leggero declivio: il Vallone di Scalaro.
Un luogo giustamente famoso tra gli estimatori delle Alpi più autentiche e conservate. Da qui, scendono due torrenti: il rio Granero ed il rio Renanchio. Quest'ultimo raccoglie tutti i corsi d'acqua del vallone e si getta con impeto verso il fondovalle, scavandosi tra le pendici boscose un ripido canalone. La sua potente azione erosiva ha creato un notevole accumulo di fertile terreno detritico, a Sud del capoluogo, che è stato ricoperto da belle vigne a pergola.